Chiesa di Sant’Agnese - Castellina in Chianti

RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

 

Hotel in Florence
Hotel in Florence

Hotel a Firenze

 

B&B a Firenze

 

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare la Chianti

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Chiesa di Sant’Agnese - Castellina in Chianti

 

Situata sul lato che guarda la Valdelsa, di una collinetta coperta di cipressi, che separa la Valdelsa dalla Valdipesa, durante il Medioevo al chiesa di Sant’Agnese, venne inclusa nella diocesi di Siena. Nel 1056 vi si stabilì una piccola congregazione di canonici sotto la protezione di Giovanni, vescovo di Siena. In seguito, quando la presenza di canonici venne a mancare, il protettorato del vescovo di Siena perpetuò, come è dimostrato dai privilegi esercitati dal Vescovo Raneri nel 1140. L’interesse del vescovo nel rendere autonoma la città da Siena spiega l’importanza strategica si Sant’Agnese, che assunse un ruolo notevole nelle dispute tra Firenze e Siena, confermata anche dall’inserimento di Castellina nella Lega del Chianti.
Nel 1302-1303 la Chiesa di Sant’Agnese, annoverava ben tredici chiese minori nella sua parrocchia, ancora a conferma dell’importanza strategica e geografica della zona.
La chiesa, rimasta intatta fino all’epoca moderna, è stata ricostruita dopo i danneggiamenti della Seconda Guerra Mondiale. La Chiesa è a tre navate che terminano con tre absidi. Il tetto è a travi lignee.
Al chiesa prende luce da piccole finestre laterali e dal rosone della facciata. All’interno sono da ammirare le decorazioni architettoniche della chiesa. La torre campanaria, tozza e squadrata, sembra aver fatto parte della vecchia fortificazione della chiesa. La parte superiore è visibilmente ricostruita, a causa del crollo dovuto ad un terremoto del diciassettesimo secolo, mentre nel basamento è inserita una lapide commemorativa risalente al 1300.

Vicino alla Chiesa di Sant’Agnese:
Castellina in Chianti
Castello di Fonterutoli